GIROVAGANDO TRA LANGHE E ROERO

GIROVAGANDO TRA LANGHE E ROERO

cherasco

Si parte da ALBA (CN), già abitata nel neolitico, ebbe grande importanza in epoca medioevale. Nella pittoresca piazza del Risorgimento sorge il Duomo dedicato a S. Lorenzo, nel suo interno vi è un pregevole coro ligneo intarsiato risalente al ‘500 e un bassorilievo del ‘400.
Si può poi ammirare in città la chiesa di S. Domenico.
Girando per le vie del centro, chiaramente a pianta medioevale, fra torri e reminescenze dell’epoca, si giunge alla barocca parrocchiale di S. Giovanni che conserva diverse opere d’arte dal ‘300 al tardo ‘500, tra le quali un dipinto di Macrino d’Alba.
Da Alba si va in direzione di Pollenzo sede dell’università del gusto.
Altro centro importante è Cherasco, anello di congiunzione tra Langhe e Roero, vanta diversi edifici civili e religiosi edificati dal medioevo all’epoca barocca.
Cherasco è ricordata, fra l’altro, per essere stata durante l’assedio di Torino nel 1706, rifugio per la preziosa Sacra Sindone, qui condotta dalla corte in fuga dalla città.
La più importante testimoniaza della fondazione di Cherasco è la chiesa di S. Pietro, sempre in stile romanico.
Pregevole il portale mediano ed il campanile con un affresco del XV secolo, raffigurante la crocifissione.
Da Cherasco, in direzione est, si raggiunge La Morra caratteristico per la sua posizione panoramica sulle Langhe e sulle Alpi con un pittoresco centro storico a carattere medioevale .
Si arriva così al paese forse più rinomato delle Langhe, Barolo, che da il suo nome la prestigioso vino.
Altro centro che dà nome ad un prestigioso vino dolcetto è Dogliani: il paese è suddiviso in due agglomerati; il borgo, che costituisce la parte più moderna ed il castello che conserva ancora resti delle fortificazioni medioevali. Fuori dal paese, verso Bonvicino c’è il ristorante L’Acciuga nel Bosco
In direzione est si giunge a Murazzano, centro di soggiorno estivo e invernale, dove svetta alta la torre medioevale.
Superato Bossolasco,  si prosegue per Serralunga d’Alba che vanta uno dei più importanti manieri della zona, il Castello Falletti di Barolo e il Boscareto resto con il suo ristorante La Rei e lo chef pasquale Laera. Si passa da Grinzane Cavour per ammirare il suo magnifico castello e infine si ritorna ad Alba.

tra Langhe e Roero

 

 

Buon divertimento e passate a trovarci a L’Acciuga nel Bosco,  Borgata Martina 12 a Dogliani!!

#lacciuganelbosco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...